Chiropratica (dal greco cheir, mano e praxis, azione): Professione sanitaria riguardante diagnosi, trattamento e prevenzione dei disturbi meccanici del sistema muscolo-scheletrico e inerente gli effetti aventi questi disturbi sulla funzione del sistema nervoso e della salute generale.

La chiropratica sottolinea la capacità naturale di autoguarigione senza l’uso di farmaci o interventi chirurgici. Tale pratica si concentra sul rapporto tra la meccanica della colonna vertebrale e le funzioni neurologiche, muscolari e vascolari. Tale relazione influenza la conservazione e il ripristino di un ottimo stato di salute. Competenza del Dottore in chiropratica è praticare trattamenti manuali, tra questi l’aggiustamento della colonna vertebrale e altre manipolazioni articolari e dei tessuti molli.

Una definizione più recente e più globale afferma che la chiropratica è quella scienza clinica che si occupa dell’analisi e del trattamento degli squilibri del sistema strutturale, biochimico, psicologico ed energetico dell’organismo. Il chiropratico è specializzato nell’individuare e nel correggere questi squilibri, permettendo cosi all’organismo di guarire se stesso in modo naturale.

 

Continua a leggere: L’ambito della Chiropratica

Print Friendly, PDF & Email